Menu
Seguici su Facebook

Migliorare la pronuncia inglese: 3 ragioni per farlo

Quando si parla una lingua straniera, la pronuncia è la prima cosa che si nota, ma stranamente è l'ultima che si studia, dando per scontato che basti ascoltare per imparare a riprodurre. Niente di più sbagliato e utopistico. Studiare la corretta pronuncia è fondamentale. Ecco perchè.

  1. La prima, la più ovvia, sarete capiti meglio, senza incorrere in incomprensioni o fraintendimenti e sarete più volentieri ascoltati e positivamente valutati. Se la vostra pronuncia è mediocre, comincerete qualsiasi comunicazione con il piede sbagliato e tutto sarà poi iin salita.
  2. Vi aiuterà a comprendere meglio l’inglese che ascolterete, poiché sarete in grado di identificare e riconoscere i suoni tipici della lingua ( ahimè così diversi da quelli italiani) entrando anche nel ritmo e nell’intonazione caratteristici dell’inglese.
  3. Sarete molto più sicuri di voi nel parlare, nell’ascoltare e in generale nell’intrattenere relazioni in lingua inglese, specie a livello professionale. Vi sarà più semplice e anche più piacevole partecipare a conversazioni in inglese con il risultato di aumentare la possibilità di far pratica.

La pronuncia inglese (e in generale di una lingua straniera) se si è superata l’infanzia è qualcosa da apprendere con lo studio e l’esercizio. La semplice esposizione alla lingua per noi straniera non è sufficiente, se non viene accompagnata da un corretto approccio didattico.

0 Commenti

    Lascia un commento